Ricarica induttiva, il nuovo standard

domotica integrata ricarica induttiva

   

I sistemi integrati di ricarica wireless stanno diventando parte integrante delle nostre vite e quindi degli ambienti che frequentiamo.

Questa tecnologia si basa sull'uso di due avvolgimenti elettromagnetici (uno nel supporto di ricarica e d uno nel dispositivo) per realizzare la cosiddetta ricarica induttiva che agisce creando un campo magnetico tra le due parti e consentendo quindi di trasferire l'energia.

A casa, in macchina, negli aeroporti e stazioni, la tecnologia che sfrutta l'induzione elettromagnetica ci consente di ricaricare i nostri dispositivi semplicemente tramite contatto, appoggiandoli alla superficie cui è stato integrato il trasmettitore e senza dunque il pensiero di prese, spine e cavetti.

Si tratta di una tecnologia in via di perfezionamento, che un domani riguarderà non solo la necessità della ricarica, ma più in generale la comodità di poter comunicare e scambiarsi informazioni con un tocco del proprio telefono, e i nostri dispositivi saranno così al sicuro dall'usura determinata dall'utilizzo del cavetto.

Grandi aziende in svariati settori hanno già avviato progetti che vedono integrata questa tecnologia nei loro prodotti, anche noi designer dobbiamo dunque tenerne conto, e sfruttarne tutte le potenzialità.

Presto la ricarica induttiva ed altri elementi di domotica saranno disponibili per essere introdotte nelle nostre postazione di lavoro Artidesk



Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati